Share with your friends










Inviare
  • es
  • it

Riflessioni

01/07/16 Riflessioni # , , , ,

Decalogo del viaggiatore

Decalogo del viaggiatore

Il nostro vagabondare deve servire da collante tra tutte le culture

 

Viaggiare è un privilegio per pochi. Spostarsi da un Paese all’altro come lo facciamo noi, per piacere e, soprattutto, come occasione di incontro con l’altro, è un dono negato alla stragrande maggioranza della popolazione mondiale. Continua a leggere

Share with your friends










Inviare
0 likes no responses
27/11/14 Riflessioni # , , , ,

Riflessione sul viaggiare

Riflessione sul viaggiare

Partire è doloroso. Partire è straordinario. È malinconia, è felicità pura.

Andrea Semplici

È dall’estate scorsa mai davvero iniziata che sono rientrato alla base, in Svizzera. Cinque mesi alle spalle e all’orizzonte un altro prima di ripartire. Il piacevole focolare famigliare mi distrae e così ogni tanto mi dimentico che è da nove anni che non passo così tanto tempo a casa. È pure la prima volta dal 2006 che non ho un’altra casa, un’altra routine. Ma come detto, il prossimo viaggio si avvicina, e oggi più che mai rifletto sul senso del viaggio, sulla sua forza rivoluzionaria e sul fascino irresistibile che esercita su di me. Penso al potere curativo insito nella sua stessa naturalezza.  Continua a leggere

Share with your friends










Inviare
0 likes one response
24/10/14 Altre dritte , Riflessioni # , , , ,

Tre proposte per guadagnare viaggiando

Tre proposte per guadagnare viaggiando

Viaggiare, come altre attività, richiede una preparazione e un “allenamento pratico” continui. A viaggiare si impara viaggiando. Ma si impara anche “studiando” altri viaggiatori, ascoltandoli, leggendo quello che scrivono e seguendone le orme. Nella mia testa l’evoluzione di un viaggiatore è rappresentata da una scala verso l’infinito, una di quelle a chiocciola per intenderci, di cui non si vede mai la fine. Quante più esperienze facciamo, più scalini saliamo. In questa Scala del viaggio ogni scalino riserva qualcosa di diverso ad ognuno di noi, e quanto più in alto vogliamo arrivare dipende soltanto da noi stessi.

Continua a leggere

Share with your friends










Inviare
0 likes no responses
30/08/14 Riflessioni #

I miei primi 1’000 km in autostop

I miei primi 1’000 km in autostop

Ufficiosamente non era la prima volta, ma era la prima volta ufficiale. La primissima è stata in Argentina nel 2009, non mi ricordo dove di preciso. Il bus ci aveva lasciato sul bordo della strada e mancavano ancora un paio di chilometri alla nostra meta. Decidemmo di stirare il pollice timoroso all’aria senza troppa convinzione, ma funzionò. Continua a leggere

Share with your friends










Inviare
0 likes no responses
27/05/14 Riflessioni , Ungheria # , , ,

“Non può piovere per sempre”. Di nuovi progetti e idee passate

“Non può piovere per sempre”. Di nuovi progetti e idee passate

“Non può piovere per sempre”, il ragionamento di Brandon Lee nel primo Corvo non fa una piega. Oggi però è uno di quei giorni in cui il cielo sotto il quale vivo mette in dubbio tutto. Ieri faveva un caldo animale e da questa mattina invece pioggia, tuoni, vento e un cielo all’altezza dei casoni popolari fanno solo venire voglia di scrivere e pensare.

Continua a leggere

Share with your friends










Inviare
0 likes no responses
05/04/14 Riflessioni , Ungheria # , , , ,

Progetto Budapest: buttiamo giù la città e ricostruiamola

Progetto Budapest: buttiamo giù la città e ricostruiamola

Budapest: un privilegio che non voglio sprecare

Budapest è una delle capitali europee con più charme. E chi c’è già stato non può che confermalo. Sono in pochi quelli che le dicono addio delusi. È un po’ Praga e un po’ Vienna, e ricorda pure Madrid. Ma è unica. Da quando vivo in Ungheria ci sono stato tre volte e prima di rientrare in Svizzera quest’estate ci tornerò ancora. Continua a leggere

Share with your friends










Inviare
0 likes no responses
03/04/14 Riflessioni # ,

Ma cos’è, poi, sta libertà? 100° post!

Ma cos’è, poi, sta libertà? 100° post!

Pochi giorni fa mi hanno chiesto cosa significa per me quel libertad – libertà – nel nome del mio blog. Visto che scrivo meglio di come parlo, o almeno penso, o deciso di prendere carta e penna virtuali e buttar giù una risposta. Non è mica una domanda facile questa, anzi, c’è il rischio di lasciarsi prendere dal momento e cadere inesorabilmente nei cliché. Continua a leggere

Share with your friends










Inviare
0 likes no responses
03/03/14 Riflessioni , Spagna # ,

Salamanca. Penna in una mano, cuore nell’altra

Salamanca. Penna in una mano, cuore nell’altra

A Salamanca, chiaro;
e a tutti gli attori che salirono sul palco salmantino tra il 3 di gennaio del 2009 e il 24 di dicembre del 2012.
Grazie

Ho nostalgia di Salamanca. Non c’è niente da fare, a volte, quando sconnetto da tutto quello che mi circonda ci ritorno con la mente. Non c’è nulla di preciso che mi ricordi la mia città d’ocra. O, per meglio dire, ogni volta mi lascio trasportare da un ricordo diverso, un momento, una persona, un soffio di vento che inumidisce gli occhi e contrae il cuore. Salamanca mi si presenta come una visione. E sono felice. Continua a leggere

Share with your friends










Inviare
0 likes no responses
08/11/13 Riflessioni

D di “Dieci flash mentali e un microrracconto Devoto”

D di “Dieci flash mentali e un microrracconto Devoto”

Il destino come il suono di lingue straniere, l’odore di arie nuove, il sapore di mercati da scoprire, il saluto di mani sconosciute.

Diritti umani: concetto abusato.

Continua a leggere

Share with your friends










Inviare
0 likes no responses
18/09/13 Nicaragua , Riflessioni # , , , ,

Lettera (d’addio) a una scuola

Lettera (d’addio) a una scuola

Un día va a enrollar la cuerda del cometa
y muy feliz mirando al sol se marchará
enfrentará las realidades de su pueblo
y con los pobres de su patria luchará.

Carlos Mejía Godoy
Quincho Barrilete

Come si inizia una lettera a una scuola? Ma poi, si scrivono lettere alle scuole? Non parlo di quelle ufficiali, fredde, noiose. Parlo di lettere d’amore o, come in questo caso, d’addio. Continua a leggere

Share with your friends










Inviare
0 likes no responses