Share with your friends










Inviare
  • es
  • it
ottobre 28, 2016 at 11:00 am

15 cose da fare gratis a Dubai

15 cose da fare gratis a Dubai

Che Dubai sia una città cara lo sanno anche i paracarri. Il polo principale degli Emirati Arabi Uniti è la mecca dello shopping e i grandi centri commerciali solo i veri templi di questa enclave cosmopolita nel mondo arabo. Per vivere il vero Dubai Life Style ci vogliono soldi, parecchi soldi. Ciononostante, quello che molti non sanno è che anche nella Città del deserto ci sono attività e cose da vedere a costo zero (o quasi). In più, malgrado resti pur sempre un posto un po’ fuori portata per le tasche di un viaggiatore zaino in spalla, negli ultimi anni l’esclusività di Dubai è andata scemando e non è più così impossibile passarci qualche giorno senza spendere una fortuna. Io, che resto un amante di tutto (o quasi) quello che la città non rappresenta, sono convinto che una almeno una visita Dubai la meriti una volta nella vita. Nella speranza che quel giorno arrivi presto anche per voi, ho preparato questa lista salva borsellino. Oggi vi parlo di 15 cose da fare gratis a Dubai.

cose da fare gratis a dubai

 

Cosa fare a Dubai in stile backpacker

     

  1. Visitare i tradizionali bazar

cosa fare gratis a dubai

Il bazar è uno degli elementi imprescindibili in ogni città araba. Incroci commerciali e culturali, questi luoghi acutizzano i sensi e ci trasportano nel mondo dell’arte di tirare sul prezzo e dei colori e dei profumi. I mercati più famosi di Dubai, quello dell’oro de quello delle spezie, si trovano a Deira, in riva al Dubai Creek.

 

  1. Trascorrere qualche ora (o tutta la vita) nei centri commerciali senza (dover) comprare nulla

img_1772

Lo so, al turista acculturato sembrerà un sacrilegio. Ma questa è Dubai e bisogna ammettere che la città ha portato il concetto di centro commerciale a un altro livello. Gli shopping malls più conosciuti sono il Dubai Mall –il più grande del mondo- e il Mall of the Emirates. Dedicateci qualche ora perché vi assicuro che entrambi vi sorprenderanno. I negozi di lusso –che in fin dei conti si possono trovare in qualsiasi grande città europea- sono forse la parte meno interessante di questi posti. Quello che davvero lascia a bocca aperta è girare l’angolo e trovarsi di fronte ad una partita di hockey su ghiaccio o fermarsi ad osservare le famiglie che sciano tra i pinguini. Se questo non fosse sufficiente, nel Dubai Mall ci sono anche acquario di tre piani (vi giuro che è E-N-O-R-M-E!) e delle cascate alte quasi 30 metri.

_dsc0814

Ma non c’è due senza tre. Un altro centro commerciale molto suggestivo è l’Ibn Battuta Mall, non so quante migliaia di metri quadrati dedicati al mitico viaggiatore arabo del XIV secolo che percorse il mondo a piedi per 24 anni filati. Il mall si trova all’estremo sud della città, a un paio di fermate di metro da Dubai Marina. Nonostante l’Ibn Battuta non offra nessuna stravaganza come i suoi fratelli maggiori, trovo che l’architettura e le decorazioni siano davvero impressionanti. All’interno ci sono aree dedicate a diverse culture: da quella cinese al mondo egizio, passando dalle cupole persiane. Da quello che dicono gli esperto poi potrete pure bervi un caffè nello Starbucks più elegante del mondo…

 

  1. A spasso per Al Bastakiya Quarter

_dsc0795

Un tempo le acque del Golfo Persico non servivano solo per rinfrescare i turisti accalorati, ma erano fonte di sopravvivenza per le tribù che avevano iniziato a mettere radici nell’area. Molto prima della scoperta dell’oro nero, l’elemento di maggior valore erano le perle che i pescatori recuperavano dai fondali. Dopo secoli di nomadismo, verso la fine del XVIII secolo in queste terre iniziarono ad apparire i primi nuclei abitati. Oggigiorno quella zona è formata, grossomodo, da Deira e Bur Dubai, nell’estremo nord delle cartine attuali. Passeggiando nel quartiere di Al Bastakiya potrete farvi un’dea dell’architettura del passato. A pochi passi troverete anche il Dubai Museum e altri edifici storici che raccontano la storia della città.

 

  1. La storia della città nel Dubai Museum (3 AED)

cose da fare gratis a dubai

La sede del museo della città è il forte Al Fahidi (1787), uno degli edifici più emblematici della vecchia Dubai. Prima di aprire le sue gallerie nel 1971 –anno della creazione degli Emirati Arabi Uniti- Al Fahidi fu usato pure come arsenale e carcere.

Il museo non è niente dell’altro mondo, ma permette di percorrere la storia di Dubai dalle sue origini come villaggio di pescatori e raccoglitori di perle fino alla scoperte del petrolio da parte dei britannici e la successiva esplosione demografica e architettonica della città. Dubai non apparve magicamente dalla sabbia del deserto arabico e il forte Al Fahidi vi racconterà come sono andate le cose.

 

  1. In barca lungo il Dubai creek (1 AED)

img_3957

Come detto, le zone di Deira e Bur Dubai sono le più antiche della città, e offrono una suggestiva fotografia di come doveva essere Dubai nel passato. Allo stesso tempo, mostrano una sfaccettatura ai più quasi del tutto sconosciuta e molto lontana dai grattacieli di lusso di Marina, dalle villette e dai lussuosi centri commerciali. Le due aree sono separate fisicamente dalle acque del Dubai Creek, un fiordo naturale navigabile che sorge dal Golfo Persico. Non perdetevi la breve attraversata a bordo di una vecchia imbarcazione di legno che vi costerà pochi centesimi.

 

  1. Lo spettacolo di acqua e musica della Dubai Fountain

Da una delle uscite del Dubai Mall si raggiunge la Fontana di Dubai, un’altra attrazione imperdibile. Non che sia un fanatico degli spettacoli d’acqua o luci, ma i getti di questa enorme fontana sembrano proprio danzare a ritmo di musica. Il tutto all’ombra dell’infinito Burj Kahlifa.

Gli spettacoli, gratuiti, hanno luogo tutti i giorni (a parte il venerdì), ogni mezzora tra le 18h00 e le 23h00. Il pomeriggio, tutti i giorni eccetto il venerdì, musica e acqua si uniscono tra le 13h00 e le 13h30. I venerdì si può assistere allo show tra le 13h30 e le 14h00.

 

  1. Visita della Jumeirah Mosque (20 AED)

La moschea di Jumeirah è la più importante di Dubai. Malgrado non sia spettacolare come la maestosa Grand Mosque di Abu Dhabi, vale la pena visitarla. Si organizzano tour guidati del tempio, ma date un’occhiata alla pagina ufficiale per essere sicuri dell’orario.

 

  1. A spasso nel lusso della Marina

cosa fare gratis a dubai

Di tutte le attività che uno può fare a Dubai, passeggiare non è di certo la più comune. La città è costruita per le automobili, le distanze possono essere molto grandi e il clima non invita esattamente ad avventurarsi per strada a piedi.

Detto questo, The Walk e Marina Promenade rappresentano la classica eccezione che conferma la regola. Il Marina Promenade costeggia per qualche km un canale all’ombra dei pretenziosi grattacieli di Dubai Marina, mentre che The Walk è una passeggiata a due passi dalla spiaggia piena di caffetterie e negozietti.

 

  1. Degustare il miglior shawarma di Dubai (6 AED)

Non so se sarà davvero lo shawarma –nome usato in Medio Oriente per il döner-, ma vi assicuro che stiamo parlando di un momento di autentico piacere per le papille gustative. Il Belad Al Sham Restaurant non si trova in una zona precisamente turistica, ma non dista molto da Deira e si può raggiungere comodamente con la linea verde della metropolitana.

 

  1. Cinema sotto le stelle

cosa fare gratis a dubai

So che di solito uno sta a Dubai giusto il tempo di visitare il Burj Kahlifa, scattare un paio di foto al Burj Al-Arab e, magari, fare una capatina nei centri commerciali. Ma se capitate da queste parti di domenica e volete fare qualcosa di originale, date un’occhiata al programma del “Movie under the Stars” del Wafi Mall.

Tutte le domeniche, in inverno, è possibile vedere un film su schermo gigante godendosi una birretta letteralmente sdraiati su dei comodi puff. E se la birra non entra nel vostro budget, no problem, potrete comunque vedere il film a costo 0.

 

  1. Shiva e Krishna Mandir

Nonostante Dubai sia strapiena di seguaci dell’induismo, lo Shiva e Krishna Temple è l’unico dedicato a questa religione in tutti gli Emirati Arabi Uniti. Come d’abitudine tra gli hare krishna, sembra che il venerdì venga distribuito un pasto caldo gratis per tutti.

 

  1. Street Art a Dubai? Ebbene sì!

cosa fare gratis a dubai

Il City Walk è un centro commerciale alla luce del sole non lontano da Downtown Dubai –dove si trovano il Burj Kahilifa, il Dubai Mall e la Fontana di Dubai, per capirci-. Nel mese di marzo di quest’anno, tra i negozi e i ristoranti,ha avuto luogo il “Dubai Walls”, un’iniziativa per la promozione dell’arte di strada in Medio Oriente. 16 artisti di fama internazionale hanno avuto il compito di decorare la zona. Come, come se niente fosse, Dubai – che non è esattamente il posto in cui pensi di trovare graffiti e street art– ha attirato a sé gente tipo Rone e Beau Stanton. Well done, Dubai!

 

  1. Relax e foto in uno dei polmoni verdi di Dubai

Il Safa Park (3 AED) è un’immensa area verde nel centro della città. Una specie di Central Park del deserto. Dal laghetto artificiale che sorge al centro del parco si possono scattare belle foto ai grattacieli di Business Bay e Downtown.

In alternativa potete perdervi all’interno del Zabeel Park, un altro enorme parco cittadino in cui, tra le altre cose, si organizza anche un mercatino dell’usato.

 

  1. Un pomeriggio in spiaggia

cosa fare gratis a dubai

A Dubai fa caldo, mooolto caldo, a volte. Così tanto che in certe epoche dell’anno è impossibile anche andare in spiaggia… ma se visitate la città tra ottobre e aggio dovreste prendervi qualche ora per rilassarvi in una delle molte spiagge che spuntano lungo i 50 km di costa. Occhio che ci sono spiagge in cui i comuni mortali non possono stendere l’asciugamano, a meno che non siate ospiti di qualche hotel. Personalmente, mi piace la spiaggia di JBR, perché non è così affollata, piuttosto tranquilla e “protetta” dai lussuosi grattacieli di Dubai Marina. Altre due opzioni sono Kite Beach, dove troverete molto più ambiente e potrete giocare a volleyball, e, qualche centinaio di metri più a sud, la spiaggia pubblica di Jumeirah, in cui potrete prendere il sole all’ombra del Burj Al-Arab (se la cosa vi interessa 🙂 ).

 

  1. Il giro del mondo in una sera (15 AED)

cosa fare gratis a dubai

Il Global Village è un mix tra un moderno bazar multietnico e una mini Expo universale. In aggiunta, si può assistere a spettacoli di vario genere o farsi un giro sulle giostre del Luna Park. Esuberante ed esagerato, al perfetto stile di Dubai, ma, secondo me, con un po’ meno stile del solito.

Share with your friends










Inviare
0 likes Emirati Arabi Uniti # , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *